domenica 19 marzo 2017

BLITZ DI CASAGGì NEL RIONE DI SANTA CROCE E SOTTO PALAZZO VECCHIO: “LIBERIAMO I NOSTRI QUARTIERI DA SPACCIATORI E CRIMINALI”.





BLITZ DI CASAGGì NEL RIONE DI SANTA CROCE E SOTTO PALAZZO VECCHIO: “LIBERIAMO I NOSTRI QUARTIERI DA SPACCIATORI E CRIMINALI”.
Si è svolto ieri sera il blitz dei militanti di Casaggì Firenze che apre la campagna “SALVA FIRENZE”, una mobilitazione generale della destra fiorentina contro il proliferare della microcriminalità nel centro storico. Un’azione iniziata nel rione di Santa Croce e conclusa, simbolicamente, sotto Palazzo Vecchio.
Abbiamo scelto di presidiare simbolicamente, con una delegazione e per una sera, il rione di Santa Croce, dove da anni si moltiplicano le piazze di spaccio a cielo aperto e dove, nelle ultime settimane, i cittadini ci hanno segnalato aggressioni e furti. Abbiamo affisso e distribuito centinaia di volantini, casa per casa, per ribadire la nostra totale contrarietà al progressivo declino del nostro centro storico, ormai nella mani di immigrati clandestini, delinquenti e spacciatori.
Gli episodi di criminalità, infatti, sono allarmanti: spaccio di droga, furti, tentati stupri, risse e aggressioni sembrano essere diventati il pane quotidiano di un centro storico lasciato a se stesso da un’amministrazione comunale troppo impegnata ad accogliere finti profughi e trasformare Firenze nel parco giochi del turismo di massa e delle multinazionali, mentre i fiorentini fuggono e proliferano i venditori abusivi e le attività di basso livello gestite da stranieri. Anche per questo abbiamo scelto di concludere la nostra azione militante sotto Palazzo Vecchio, sede del consiglio comunale.
Riteniamo essenziale uno scatto d’orgoglio che ci riporti nelle strade, per riprendere possesso dei nostri vicoli e delle nostra piazze, per tornare a popolare e vivere i nostri rioni, per tutelare le nostre attività storiche e i nostri spazi di interazione sociale. Il cuore pulsante della nostra città non può e non deve essere abbandonato.