sabato 15 aprile 2017

CASAGGì RICORDA GIOVANNI GENTILE: STRISCIONI IN CITTA' E UNA LOCANDINA CON FIORI SUL LUOGO DELL'ASSASSINIO...



FIRENZE: CASAGGÌ e AZIONE STUDENTESCA RICORDANO GIOVANNI GENTILE. STRISCIONI IN CITTÀ E UNA LOCANDINA CON ROSE ROSSE SUL LUOGO DELL'ASSASSINIO.

I militanti di Casaggì e Azione Studentesca hanno voluto rendere omaggio a Giovanni Gentile, filosofo e teorico dello Stato, barbaramente ucciso al Salviatino da un agguato partigiano il 15 aprile del 1944.

Nei due striscioni è stato ribadito il ruolo di Gentile come pilastro della cultura, con il richiamo alla Nazione da anteporre al "partito" e con il riferimento chiaro alla sua opera di costruttore della scuola italiana, con il parallelismo con l'attuale Ministro dell'Istruzione.

Una locandina con una rossa rossa è stata deposta sul luogo dell'omicidio, richiamando ancora una volta le Istituzioni locali al riconoscimento di quella tragica pagina di storia, forse così imbarazzante per i custodi della verità resistenziale da essere stata totalmente omessa.